Liguria – Riviera dei Fiori

 Ci sono molti motivi per venire sulla Riviera dei Fiori (Die Blumen Riviera, come dicono i tedeschi): è una cittadina tranquilla, non è difficile trovare parcheggio, è un ottimo punto di partenza per escursioni.

a) Il clima: 300 giorni di sole all’anno, inverni miti, estati mai troppo afose. La riviera di Ponente si trova in una zona privilegiata con un microclima davvero unico.
b) Il mare : la Liguria è la regione italiana con il maggior numero di bandiere blu. Il paesaggio ligure è affascinante: una striscia di terra sospesa tra il mare e le colline coltivate ad ulivi e vigneti.
c) Le escursioni: punto di partenza ottimale per esplorare l’interessante entroterra, dove si trovano gioielli architettonici, villaggi d’artisti, itinerari enogastronomici. A pochissimi chilometri c’è Cervo, uno dei borghi più belli d’Italia, e poi i giardini di Villa Hanbury a Ventimiglia, la spiaggia dei Balzi Rossi, le perle della riviera quali Alassio e Sanremo….Triora, il paese delle streghe, Valloria, il paese con le porte dipinte da artisti, le grotte di Toirano, BusSana vecchia, ma anche Genova con l’Acquario ed i palazzi patrimonio Unesco, Portofino….
d) Ad Imperia si trova villa Grock, il museo nautico, il bel borgo Parasio, il museo dell’olio
e) Sport: nelle vicinanze uno dei campi da golf più belli d’Italia, possibilità di trekking, passeggiate a cavallo, uscite in barca a vela, mountain bike, tennis, go-kart, windsurf, pesca,
f) La Costa Azzurra è a un tiro di schioppo: 40 km per raggiungere Montecarlo, circa 70 per arrivare a Nizza, qualche chilometro ancora e si passeggia sulla Croisette a Cannes….
g) Divertimenti: ci sono locali e discoteche per tutti i gusti, per chi ama giocare il Casino di Sanremo è vicino, ma anche apericena in riva al mare, serate in discoteca, d’estate vi sono sagre in ogni paese
h) Eventi: in ogni periodo dell’anno c’è qualcosa di interessante: il festival della musica da camera a Cervo in luglio e agosto, il festival della canzone italiana a Sanremo in febbraio, le sfilate dei carri in occasione del carnevale, la battaglia dei fiori a Ventimiglia, festa dei Furgari e corteo storico a Taggia in febbraio, campionato mondiale dei fuochi d’artificio a Sanremo in agosto, Windfestival (windsurf) ad Imperia, Vele d’epoca a settembre (biennale) ad Imperia…. E tanto altro ancora
i) Per bambini e ragazzi vi sono il parco acquatico di Marineland ad Antibes, quello di Ceriale, ed il parco avventura a Mendatica
j) Per gli appassionati di passeggiate in bicicletta o a piedi vi è la spettacolare pista ciclabile che costeggia il mare da San Lorenzo ad Ospedaletti
k) Scuola di cucina per chi desidera imparare a preparare i gustosi piatti della cucina tipica locale, Imperia infatti è la capitale della dieta mediterranea
l) Degustazione di vini e prodotti tipici locali. Ad Imperia si produce il miglior olio del mondo
m) Possibilità di escursione al santuario dei cetacei per osservare da vicino balene e delfini
n) ed anche semplicemente godersi il mare e la spiaggia, i magnifici paesaggi, un apericena sul porto, una passeggiata tra gli ulivi secolari

o) Trekking: Attraverso sentieri, strade secondarie e sterrate è possibile fare trekking utilizzando antichi percorsi di crinale oggi ripristinati, che offrono magnifici panorami a 360° sulle Alpi Liguri e il mare. Una rete di sentieri per esplorare il Parco di valle in valle, lungo crinali panoramici e versanti, mulattiere e nuclei storici. E se siete dei fantini provetti o semplicemente curiosi di provare l’emozione di fare trekking  a cavallo ci sono varie imprese che offrono questo servizio.